Logo  
Associazione di Volontariato Onlus  
  

      Immigrati
      Condivisione e        accoglienza
      Insieme e stare        insieme
      Integrazione        sociale di minori        e giovani a        rischio
      Orizzonti
      Associa
      Beata giovinezza
      Banco di        solidarietà

 
 
 
 

 
 
Parsifal: progetti


PROGETTO CONDIVISIONE E ACCOGLIENZA

Attività di formazione al volontariato sociale in collaborazione con i centri di recupero ed i centri di aggregazione per minori della Cooperativa Sociale PARS.

Con questo Corso si è inteso definire e trattare in maniera teorica e pratica il significato dell’accoglienza della diversità, stimolando una maggiore comprensione e sensibilità verso gli utenti e le loro famiglie, così bisognosi di essere circondati da un clima di sincera partecipazione al loro disagio e di affettuosa accoglienza. Quest'ultima dovrebbe essere non solo ascolto empatico e vicinanza emotiva agli utenti e alle loro famiglie, ma anche e soprattutto un impegno concreto a condividere oltre alla quotidianità anche momenti di aggregazione, divertimento e festa. Si intende poi sottolineare il valore inestimabile e insostituibile del volontariato incentivando le motivazioni che vi si trovano alla base e illustrando in modo particolareggiato i futuri obiettivi che l’Associazione si propone. Si vuole, infine, sensibilizzare i volontari alle problematiche psicologiche, fisiche e giuridiche ed alle necessità di sostegno che gli utenti manifestano, ritenendo questo un solido aiuto per rispondere con più efficacia ai bisogni che tutti coloro che svolgono un ruolo di aiuto si trovano a fronteggiare.

Si è inteso attuare un ciclo di incontri di formazione ed informazione svolto settimanalmente in forma di lezioni teoriche-informative con esperti operanti da diverso tempo nel settore e momenti pratici di esercitazione sulle tematiche trattate. La metodologia adottata è stata tesa a favorire la discussione di gruppo, utilizzando un approccio interattivo al fine di coinvolgere tutti i partecipanti, accogliere e rispondere alle esigenze di ciascuno, evitando una posizione di distanza e limitando, quanto più possibile, il ritiro difensivo. Sono stati utilizzati diversi strumenti didattici: dispense, materiale illustrativo cartaceo ed audio-visivo, lucidi e slides. Si è organizzato, a conclusione del Corso di Formazione, un incontro formativo allargato con lo scopo di presentare il lavoro svolto, sintetizzare i risultati raggiunti e mettere in rete le esperienze.

  

 

 
NUOVI PROGETTI