Logo  
Associazione di Volontariato Onlus  
  

      Immigrati
      Condivisione e        accoglienza
      Insieme e stare        insieme
      Integrazione        sociale di minori        e giovani a        rischio
      Orizzonti
      Associa
      Beata giovinezza
      Banco di        solidarietà

 
 
 
 

 
 
Parsifal: progetti


PROGETTO ASSOCIA - "DROGA OUT"

“Associa” è un programma di sostegno, promosso e coordinato direttamente dalla Direzione Generale del Mercato del Lavoro e finanziato dal Fondo Nazionale d’Intervento per la Lotta alla Droga.

L’ iniziativa è finalizzata a promuovere e allargare lo spazio di creazione e di partecipazione dei giovani, attraverso la realizzazione di attività rispondenti ai bisogni ed alle aspettative giovanili.

Il progetto si rivolge a ragazzi e giovani dai 14 ai 25 anni.
Il progetto si riferisce a tutta la popolazione giovanile, sebbene abbia un’attenzione specifica per i giovani che vivono forme di disagio, spesso preludio di forme ben più gravi di devianza. Ciò che si intende realizzare è la creazione di luoghi e spazi "abitati" dai ragazzi, a differenza di luoghi "istituzionalmente deputati alla formazione e all'educazione". In questo modo sarà il servizio ad andare verso i ragazzi e non viceversa.
Un altro degli aspetti innovativi del Progetto è quello di un coinvolgimento diretto dei destinatari nell'organizzazione, programmazione e realizzazione dell'intervento, attraverso, innanzitutto, la scelta dei canali attraverso cui comunicare contenuti e valori sociali.

Altro elemento innovativo e di estremo interesse, è che il Progetto, nonostante si rivolga in maniera particolare a ragazzi e giovani a rischio di devianza, vuole operare nella normalità, attraverso la valutazione di interessi e bisogni che stimolino i ragazzi a rapporti educativi positivi nei quali rischiare un cambiamento di sé.

Come nasce l’idea
Il progetto nasce da un'idea di un gruppo di giovani dell'Associazione di Volontariato Parsifal animati dal desiderio di creare iniziative promosse e realizzate dai giovani per i giovani. Si tratta di un gruppo spinto dal forte desiderio di creare un qualcosa capace di trasmettere passioni, interessi, valori, ideali comuni che possa far emergere gli aspetti più produttivi della personalità di ognuno e modificare tutti quegli aspetti disfunzionali che creano devianze, fino alla costituzione di situazioni in grado di prevenire il disagio.
Il progetto ha origine da una riflessione su ciò che i ragazzi vivono, in particolar modo interessi e bisogni, uniti agli obiettivi educativi e formativi proposti. Il gruppo di soggetti-target individuato è quello dei giovani che presentano difficoltà normali della crescita, tipiche dell'età adolescenziale, e ragazzi che manifestano problematicità sociali e psicologiche sia nella personalità, che nei riguardi del contesto di vita.
L'idea si inserisce all'interno di una consolidata conoscenza del territorio in cui verrà realizzato il progetto e dei giovani a cui esso è destinato, grazie all'esperienza maturata dall'Associazione sul campo. L'intervento verrà realizzato nel territorio della Regione Marche, in particolare nei Comuni delle Province di Ascoli Piceno, Macerata, Ancona e a Fermo.


ATTIVITA’ E LABORATORI

- Laboratori d'arte svolti all’aperto e in luoghi di ritrovo informali, riguardanti laboratori e corsi di disegno, pittura, murales, etc.
Tali momenti formativi saranno seguiti da personale esperto e finalizzati a far sì che i ragazzi apprendano abilità e competenze, svolgendo attività che li incuriosiscono ed interessano, ma che difficilmente hanno la possibilità di acquistare. Con questi corsi si vuol soprattutto potenziare il bisogno di comunicazione ed espressione di sé che i giovani hanno, aiutandoli ad apprendere tecniche e canali più rispondenti alle loro attitudini e qualità.

- Concorso di creatività che nasce dall’obiettivo di rendere visibili tutti quei giovani che mantengono forte la loro voglia di protagonismo, che possiedono abilità e competenze acquisite con la forza della fantasia.
Si tratta di dare un impulso alle realizzazioni frutto dell’ingegno, offrendo l'opportunità di sviluppare un’idea nei diversi ambiti artistici (pittura, fotografia, danza, musica, etc.).

- Attività sportive presso gli impianti sportivi messi a disposizione dalla scuola ( pallavolo, basket, calcetto, calcio, pallamano, tornei, etc).
Tali iniziative saranno coordinate da personale esperto e basate principalmente su giochi di squadra, in quanto capaci di veicolare i valori della collaborazione e dell’impegno. Nel caso in cui le diverse sedi non siano fornite di strumenti e materiali necessari alla realizzazione delle attività essi verranno forniti dall’Associazione.
- Attività sportive in spiaggia ( beach volley, basket, calcetto, racchettoni, lancio del freesby, caccia al tesoro, etc) accompagnate da personale esperto che proporrà attività capaci di venire incontro alle attitudini di tutti i partecipanti.
Le attività in spiaggia termineranno con mini tornei in modo da fornire ai giovani lo stimolo ad impegnarsi e collaborare nelle attività proposte.

- Attività in strada di insegnamento e accompagnamento nell’apprendimento dell’“arte” dello skateboard, della giocoleria, etc.
L’intento del progetto è quello di investire in nuovi significati da dare a queste attività di per sé coinvolgenti e impegnative, ma che generalmente vengono etichettate come strumenti che favoriscono condotte devianti. A tal fine, verranno realizzati in strada specifici corsi di apprendimento, guidati da personale esperto e nello stesso tempo capace di instaurare con i ragazzi un positivo rapporto educativo.

- Orientamento scolastico e professionale.
I giovani che lo desiderano saranno accompagnati ai servizi di orientamento in quanto il problema della scelta dell’iter scolastico e della professione è un punto cruciale, in cui i ragazzi devono essere accompagnati singolarmente.

- Stage di canto nel quale verranno presi in considerazione gli aspetti fondamentali della musicoterapia, quale uso consapevole della musica nel trattamento, nell’educazione e nella formazione di giovani con problemi emozionali, affettivi, psicologici e sociali.
Si usufruisce della musica come mezzo o strumento delle attività, i cui effetti devono essere conosciuti e padroneggiati dai membri del gruppo, supervisionati sempre da un musicoterapeuta specializzato.
L'obiettivo principale è quello di ottenere attraverso la tecnica della musicoterapia una facilitazione della comunicazione tra i giovani, dell’espressione degli stati emotivi di ognuno, il contatto, il miglioramento dei modi di relazionarsi ai diversi contesti sociali e l’opportunità del cambiamento dell’immagine di sé. Lo scopo dell’attività psico-musicale è proprio quello di aiutare i giovani ad avere una consapevolezza delle loro difficoltà, imparare a gestirle e, qualora ci fosse, avere un maggior controllo degli impulsi che li inducono a drogarsi, a bere, ma specialmente a controllare l’irrequietezza e l’irritabilità che emergono da una mancata sicurezza nell’affrontare le situazioni problematiche.

- Cinema e dibattiti.
La visione di un film viene utilizzata per facilitare attività di introspezione che ci portano ad avere una maggiore consapevolezza delle nostre emozioni, oppure ci pongono in un contesto dove possiamo sperimentare le nostre percezioni, i nostri diversi punti di vista o la nostra capacità di identificazione. Non tutti però riescono ad avere questa saggia conoscenza di sé, specialmente quelle persone che mostrano una personalità rigida, difesa e inabile a mettersi in discussione. E’ per questo motivo che abbiamo pensato di utilizzare il film come momento di unione in un ambiente sicuro, attivo e partecipativo, in grado di creare condizioni di reciprocità, di scambio e di relazioni dinamiche ed equilibrate, dove ogni ragazzo viene contenuto nell’esprimere il proprio punto di vista. L'obiettivo che ci ha mosso in questa direzione è quello di scegliere ed organizzare insieme ai ragazzi una traccia di film che meglio esprimono le esigenze di ciascuno.
Inizialmente si tenterà di dare una spiegazione dettagliata del contesto del film, spiegando le tematiche e gli argomenti che verranno trattati e assegnando ai ragazzi una chiave di lettura; in un secondo momento si procederà alla visione del film e in un momento finale verrà approfondito un dibattito attraverso delle domande generali, sviluppando in itinere le impressioni che emergono.

- Attività di insegnamento o accompagnamento rivolta ai pari.
Nello specifico si vuol creare delle opportunità per quei giovani dotati di particolari abilità e competenze (capacità di animazione, abilità in tecniche espressive, nella produzione musicale, nella danza, etc) abbiamo l’occasione di mettere a frutto i loro “talenti”, comunicando ed insegnando ad altri quanto da loro appreso. Saranno, pertanto, organizzati, come già citato, attività di animazione sportiva, di espressione artistica e attività in spiaggia rivolte a pari o a bambini in cui i giovani saranno i principali protagonisti, accompagnati da figure adulte di riferimento.

- Corsi di insegnamento della lingua italiana a giovani immigrati da realizzarsi nei locali che si hanno a disposizione.
Tali corsi saranno realizzati dai giovani che vorranno investire il proprio tempo in un servizio utile alle prossimo. Seguiti da personale esperto avranno la possibilità di sperimentarsi in un impegno considerevole ma soprattutto ricco di significato.

- Incontri con personaggi significativi, gruppi giovanili musicali o impegnati in altre attività culturali in modo da realizzare una fervida e ricca occasione di scambio, sia tra giovani che tra giovani ed adulti.
Il fine è creare uno spazio comunicativo capace di ampliare l’orizzonte conoscitivo dei giovani e stimolare i loro interessi.

- Escursioni e visite ai musei che saranno favorite con l'obiettivo di ampliare la conoscenza del proprio territorio, di stimolare i giovani verso attività che potenzino il loro bagaglio culturale e stimolino i loro interessi.

- Creazione di uno spazio on line interamente dedicato ai giovani, in cui si avrà la possibilità di condividere interessi, discutere di attualità e problematiche inerenti i vissuti giovanili, a cui si aggiungerà la consulenza offerta da personale esperto circa l’universo giovanile.
Il personale consulente e le risorse tecnologiche e multimediali saranno messe a disposizione dalla Cooperativa Sociale PARS. Il sito sarà interamente gestito e realizzato dai giovani al fine sia di renderli protagonisti e responsabili delle attività che li riguardano che di creare un opportunità che sia realmente aderente e rispondente alla realtà giovanile.

- Torneo “un calcio alla droga”: saranno organizzati insieme ai ragazzi alcuni tornei dove prenderanno parte anche ragazzi che facevano attività agonistiche e che hanno vissuto l’esperienza di “un percorso riabilitativo dalla droga”, come testimonianza di un’identità patologica che però può cambiare e migliorare.

  

 

 
NUOVI PROGETTI